mercoledì 23 dicembre 2009

Uscita per l'Inferno


Dopo una pausa di diversi mesi sono tornato a leggere un libro di Stephen King. Questo thriller considerato tra i non migliori dallo stesso autore parla della storia di un tizio che non vuole assolutamente lasciare che la sua casa venga demolita per costruire un prolungamento di una autostrada. In piena cirsi energetica ci viene rappresentato anche uno spaccato americano, infatti a quel tempo, 1981, viene scritto con la coscenza della non fama e inserendo quindi tanti riferimenti particolari noti solo agli americani, ad esempio come programmi e personaggi televisivi. Pubblicato con lo pseudomino di Richard Bachman, anche questo romanzo dopo il successo riceve il suo exploit in termini di vendite rimanendo tuttavia al di sotto degli altri romanzi. Questo romanzo si differenzia dagli altri anche per il suo aspetto realistico, partendo un po' lento e ingranando pian pianino fino a raggiungere il culmine nel finale.

Voto 6

Mortician - Mortal Massacre


Cari morti viventi,

i Mortician non hanno bisongo di presentazioni perché rappresentanto una delle brutal death metal più belle della scena americana e forse anche mondiale. Questo CD in mio possesso è il disco relativo al loro secondo lavoro solo che in più viene come compilation dei loro vecchi lavori fin lì rilasciati (quindi i due primi demo) più una serie di canzoni live comprendente anche la pluri gettonata Scum dei Napalm Death. La registrazione in studio dei 3 brani che compongono il loro secondo lavoro, Mortal Massacre, è un autentico macigno, voce profonda e molto growl, chitarra morbosa, batteria devastante sono gli ingredienti dei primi Mortician facendo in modo che molti fan di tutto il mondo cedessero il loro corpo in devozione ai loro becchini preferiti.

Voto 9

Haemorrhage (Esp) - Emetic Cult



Non morti, 


ecco a voi un'altra mitica gore band, gli Haemorrhage spagnoli che hanno all'attivo sin dai loro esordi un sacco di lavori. Emetic Cult è il loro primo album, rilasciato nel 1995, splendidi pezzi gore grind che a tratti ricordano i mitici Pungent Stench; bella la doppia voce, inmancabile per una band di questo tipo, parti che si alternano tra mosh e grind senza mai risultare ripetitive... insomma un must per gli amanti del gore.


Voto 8

Quo Vadis - Forever...



Cari decomposti,

Forever è il primo album dei canadesi Quo Vadis (esiste anche una omonima band polacca). Sinceramente non ricordo come mi ritrovo questo album, forse uno dei tanti scambi ai quali noi tape trader eravamo tanto abituati e affezionati. Forever, dicevo, è il primo album di questa band che suona un Thrash-Death melodico con elementi progressive; il risultato non è malaccio, trovo qualche brano interessante mentre qualcun altro che fila via senza batter ciglio; direi buono da ascoltare ad esempio in macchina.

Voto 6

venerdì 18 dicembre 2009

Proteus mirabilis - cap. IV

Cari non morti,

la storia pare sia finita, ovvero la carica batterica di 60000 rappresenta un valore basso (< cento mila) e quindi significa che pian pianino il batterio si sta facendo da parte... ovvero è diventato poco virulent.

Last Days of Humanity - Sounds Of Rancid Juices Sloshing Around Your Coffin


Sounds Of Rancid Juices Sloshing Around Your Coffin, pubblicato nel 1998, rappresenta il primo full album per questa band gore-grind-noise. Nei primi anni della loro intensa attività sono stati rilasciati diversi lavori, tra i quali demo, split EP e qualche 7" che purtroppo non conosco. Questo CD è l'unico loro lavoro che ho tra le mani, e devo dire che qualcosa di interessante c'è, certo su 26 songs un buon 40-50% fila via forse per la troppa omogeneità delle canzoni risultando troppo simili tra loro, comunque un buon cd da ascoltare in maniera disinteressata.


Voto 6

Cannibal Corpse - Vile


Cari non morti,

ogg si parla di questo album, il sesto per la precisione, pubblicato nel 1996 dopo la bellezza dei 5 album capitanati da Chris Barnes. Vile è il primo album in cui milita George CorpseGrinder, cantante molto diverso da Chris per performance, timbro, carisma; ovviamente per queste caratteristiche ci sono pro e contro per entrambi i cantanti, non sto dicendo che George è assolutamente migliore del primo. Purtroppo non sono riuscito ad apprezzare live Chris mentre George proprio per la tourneè promozionale di supporto all'uscita di Vile l'ho visto due volte in quel di Roma, beh per entrambi i concerti resta la delusione che la voce di George regge diciamo mezzo concerto... poi cade inesorabilmente, un po' come l'ultimo Araya. Tornando al cd, un bel lavoro dopo l'anonimo The Bleeding, ritmi serrati e portanti che ti trascinano emotivamente. Da avere.

Voto: 7

martedì 15 dicembre 2009

Proteus mirabilis - cap. III

Positività al batterio confermata anche dopo la terza cura antibiotica (AUGMENTIN); unica nota positiva è che si è passati da una carica batterica di 1 milione a 60 mila. Domani visita specialistica.

venerdì 4 dicembre 2009

Disgorge (USA) - Consume the Forsaken


I Disgorge (USA), forse uno dei monicker più abusati in ambito death metal, si formano nei primi anni '90 e dopo due demo hanno all'attivo quattro album. Consume the Forsaken è il terzo album, rilasciato nel 2002, e presenta tutte le caratteristiche di una brutal band, velocità, growls. Non conosco gli altri lavori e non ho cercato di interessarmi, per questo genere resto legato ai grandi Devourment. Album bello, composto da 9 canzoni per un totale di circa di 31 minuti ma che non presenta secondo me quel pizzico di interesse che ti porta ad approfondire il loro lavoro in tutto e per tutto; pezzi troppo simili tra loro, con ritmica ripetuta nei vari brani...

Voto 6

Snuff Movie - recensione

Vi consiglio di provare questa avventura, non è difficile ed il finale è a sorpresa e non vi dico se la sorpresa è bella o brutta, dipende dai vostri gusti!
L'ho risolta in due giorni (forse un pò troppo poi fatemi sapere se ci avete messo di meno), un consiglio... NON FIDATEVI DI NESSUNO...

Giuseppe

-------------------------

Il link all'avventura: http://www.caldarola.net/atsnuff/snuff.html

Proteus mirabilis - cap. II

Terza cura antibiotica a causa del batterio per il diavoletto, e ieri stranamente una giornata febbrile altalenante (con antibiotico in corso!!!). Mah... consultata la dottoressa di base, non ci resta che iniezioni di Rocefin o ricovero. Attendo riscontro specialista.

giovedì 3 dicembre 2009

Rosso sangue... anche in sogno

Sogno strano mi è capitato di fare qualche giorno fa: una collega che si sposa civilmente (ovviamente) in una specie di garage, lui, l'ipotetico futuro marito non si vede, lei, invece, la vedo sempre col papà; quando il funzionario del Municipio termina la sua funzione la sposa si alza, ed ecco che la sedia è tutta imbrattata di sangue (Pre-Menstrual Princess Blues citava una canzone degli S.O.D.)... e vai si aprono le danze!!!

mercoledì 2 dicembre 2009

Proteus mirabilis

E' da più di due mesi che il piccolo combatte contro questo cacchio di batterio. Tanti esami, positvi, contaminati (anche se quei contenitori sono fatti abbastanza bene), ecografia ai reni negativa... bah, vediamo un po' i successivi esami che dicono...

martedì 1 dicembre 2009

Nasum - Inhale/Exhale


Stupendo album dei Nasum, gruppo svedese di stampo hardcore / grind. Questo primo album viene rilasciato dopo una serie di demo e split album con band del calibro di Agathocles, Retallation, etc. Album del 1998 che contiene 36 pezzi tirati, suonati senza fiato (cioè questa è l'impressione che si ha) e registrato da solo due membri. Successivamente la formazione ha avuto un ritocco in modo da avere una line-up più decente. In seguito vi parlerò del secondo album anticipandovi che nel dicembre 2005 il cantante chitarrista è deceduto nello tsunami avvenuto in Thainlandia.

Voto 8

martedì 17 novembre 2009

Cold Still Earth compilation

Cold Still Earth è il primo volume di una serie di compilation edite da Frozen Dawn Records, ennesima etichetta indipendente degli Stai Uniti che tanto ha fatto al mercato underground. Questo CD ha la particolarità di presentare non tantissime band, in questo caso 6, e per ciascuna band si ha la possibilità di ascoltare almeno 2-3 brani, in questo modo si ha una idea più chiara del gruppo e di conseguenza un ipotetico interesse per un acquisto dovrebbe essere più sicuro. Grazie a questa compilation ho avuto modo di conoscere band come Regurgitation (USA), Skinless, Deaden (che ho perso di vista), Shredded Corpse (di cui abbiamo fatto anche una cover tratta da questo CD).

Voto: 8

Penis Leech - Eternally Encrypted

Non mi trovo sotto mano la copertina del Promo Eternally Encrypted, secondo lavoro dei Penis Leech pubblicato nel 2000 poco prima la partenza in quel di Milano che ha causato la mia definitiva uscita dalla band dopo la prima temporanea avvenuta nel 1997 sempre per lavoro. Questo promo, rilasciato inizialmente su cassetta e poi anche su CD, contiene 3 pezzi registrati in uno studio a Bari e di una qualità di gran lunga superiore al primo lavoro. Al di là del sound anche la maturità tecnica è evidente grazie anche al lavoro del nuovo chitarrista. Ammetto che questo lavoro è molto Suffocation oriented però l'impatto che porta con sé è notevole. Non lo dico perché di parte, ma sono i tanti commenti ricevuti sia live che per posta.

lunedì 16 novembre 2009

IFComp 09 - Risultati

The 15th Annual Interactive Fiction Competition has ended.
Congratulations to Jack Welch and Ben Collins-Sussman, whose "Rover's
Day Out" took first
place. The top three games were:

Rover's Day Out, by Jack Welch and Ben Collins-Sussman
Broken Legs, by Sarah Morayati
Snowquest, by Eric Eve

The winners of the Miss Congeniality contest were:

Rover's Day Out, by Jack Welch and Ben Collins-Sussman
The Duel in the Snow, by Utkonos
Byzantine Perspective, by Lea Albaugh (writing as Lea)
Broken Legs, by Sarah Morayati

Thanks to all for entering!

Stephen

1. Rover's Day Out, by Jack Welch and Ben Collins-Sussman
2. Broken Legs, by Sarah Morayati
3. Snowquest, by Eric Eve
4. The Duel That Spanned the Ages, by Oliver Ullmann
5. Earl Grey, by Rob Dubbin and Adam Parrish
6. The Duel in the Snow, by Utkonos
7. Resonance, by Matt Scarpino
8. Interface, by Ben Vegiard
9. Byzantine Perspective, by Lea Albaugh (writing as Lea)
10. Grounded In Space, by Matt Wigdahl
11. Yon Astounding Castle! of some sort, by Duncan Bowsman (writing as
Tiberius Thingamus)
12. Condemned, by Mark Jones (writing as a Delusioned Teenager)
13. Eruption, by Richard Bos
14. Beta Tester, by Darren Ingram
15. The Ascot, by Duncan Bowsman
16. Spelunker's Quest, by Tom Murrin
17. The Believable Adventures of an Invisible Man, by Hannes Schueller
18. The Grand Quest, by Owen Parish
19. Star Hunter, by Chris K.
20. GATOR-ON, Friend to Wetlands!, by Dave Horlick
21. Gleaming the Verb, by Kevin Jackson-Mead
22. zork, buried chaos, by Brad Renshaw (writing as bloodbath)
23. Trap Cave, by Emilian Kowalewski
24. The Hangover, by Will Conine (writing as Red conine)

venerdì 13 novembre 2009

Brutal Truth - Extreme Conditions Demand Extreme Responses



Primo fulll album di questa band americana con un brutal death grind davvero bello e molto da pogo. 15 pezzi tirati, brutali con mosh al punto giusto non ti faranno certo rimpiangere questo vecchio disco. Qui a differenza degli altri si sentono di più le sonorità e influenze death metal. Da tenere assolutamente. Sono curioso di ascoltare gli ultimi lavori (qualche EP e il quarto full length album).

Voto 8

Tornare alle proprie radici

Questo weekend si torna a lavorare in campagna per la raccolta delle olive. Certo, a differenza di quello appena trascorso l'annata è 'sfert in contrapposizione a 'mbert, dal nome del re Umberto I che sta ad indicare un raccolto corposo, di conseguenza lavorerò poco. Però il piacere di tornare alle radici, alla terra, fonte inesauribile insieme al sole e all'acqua di vita mi fa sempre un enorme piacere. Come ho già detto altre volte, mi farebbe piacere tornare a vivere in un certo modo, a contatto con la natura e vivere per la natura (non solo sfruttarla). Anche se non riuscirò a realizzare questo piccolo sogno mi accontento del fatto che il terreno è lì che aspetta, senza trepidante attesa, il mio arrivo, e che prima o poi lo accontenterò.

giovedì 12 novembre 2009

Cephalic Carnage - Exploiting Dysfunction


Band americana ancora vivente che ha all'attivo 5 full album più 4 split e due EP. Questo secondo album, rilasciato nel 2000, composto da 15 brani (in alcune versioni sono presenti due bonus track) per un totale di circa 1 ora di ascolto è un mix tra death e grind suonati perfettamente con una tecnica e velocità ineccepibile, a questo poi vanno aggiunte alcune influenze e intermezzi jazz che rendono il piatto davvero gustoso per gli amanti delle sperimentazioni (a me non tanto piacciono, comunque in questo caso sono davvero azzecate e non disturbano). Sono curioso a questo punto di ascoltare altro materiale soprattutto in tempi recenti.

Voto 7

mercoledì 11 novembre 2009

Glacial Fear - Atlasphere: The Burning Circle



Atlasphere: The Burning Circle è il secondo EP (ne hanno fatti quattro finora oltre a tre full length album) pubblicato nel 1994 a due anni dalla loro formazione ufficiale. Qualche giorno fa ho recensito l'EP del 1999, e non ne ero entusiasta; con questo siamo su una diversa lunghezza d'onda, qui suonano un progressive death metal sicuramente più interessante del lavoro del 1999, 4 brani, di cui due interessanti. Peccato per il primo pezzo il cui riff portante di tutta la canzone ricorda quello di un brano dei Metallica in Black Album e per la voce un po' sotto tono rispetto al resto, forse mixata anche non bene.

Voto 6

Coraline e la porta magica


Attratto dalla copertina e dal fatto che ci fosse anche il DVD per la visione 3D con occhialini annessi ho acquistato questo film in edicola curioso di come le piccole avrebbero reagito a questo tipo di visione. Premetto che non sono riuscito a visionarlo in 3D, questo film d'animazione, genere gotico fantasy, è stato realizzato con la tecnica stop-motion e presenta qualche scena "forte" per i più piccoli... Bella la storia dei bottoni che incute terrore nei piccoli e che ora è divenatto oggetto di scherzo da parte mia quando qualcuna delle marmocchie si comporta male. Bel film, non mi resta che confermare o meno il fatto che sia stato giudicato il miglior film d'animazione mai realizzato in 3D.

Voto: 7

martedì 10 novembre 2009

Fallen Christ - Abduction Ritual


Questo CD mi fu donato da un mio amico perché mi disse non riusciva ad ascoltarlo. E ci credo bene, non si tratta di pregiudizio, ma l'album, del 1996, di stampo black/death metal presenta 22 brani un po' amorfi, non ti provocano nessuna emozione e per di più la registrazione non è delle migliori. Erano circa dieci anni che non lo riascoltavo, ci ho riprovato per ben due volte ma il risultato è stato lo stesso: zero sensazioni. Se non fosse per il fatto che amo collezionare un po' tutto, l'avrei già ceduto, anche questo pezzo è storia.

Voto: 4

Tipi di cozza

Dalle mie parti ci sono 3 tipi di cozza: una donna, un mollusco e quello che si può considerare come spurgo di un mega raffreddore. Bene, sono circa dieci giorni che convivo con questo raffreddore e mi spiace deturpare l'asfalto reso inzozzo già dai carissimi cittadini che non fanno altro che lanciare a destra e a manca carte, cartacce e spazzatura varia. Ora non sto qui per parlare dei ben educati, ma di questo materiale giallo verdastro che è arrivato fin su le sopracciglia, così complici le allergie ai vari medicinali mi ci devo abituare.

E da voi, ci sono altri tipi di cozze?

Retaliation - The Execution


The Execution è un album pubblicato nel 1999 dalla italiana, ormai defunta, Head Fucker Records. Il gruppo svedese in questo album ci presenta un grindcore vecchio stile alla Napalm Death con alcune venature noise. 15 canzoni per poco più di venti minuti rendono ascoltabile questo album pur tuttavia senza lasciare una forte impronta nel panorama. Da quello che leggo in giro pare che l'album sia stato ripubblicato su vinile qualche anno fa.

Voto: 6,5

venerdì 6 novembre 2009

Brutal Truth - Need to Control


Need to Control, pubblicato nel 1994, è il secondo album di questa death-grind band che annovera tra gli altri il mitico bassista Dan Lilker (ha fatto parte di diversi gruppi tra i quali gli S.O.D.). Con questo secondo album si vede una certa evoluzione della band che tende ad allontanarsi dallo standard brutal death e dare più spinta sul versante grindcore, già presente nel primo album ma con meno impatto. Bello, tirato, secco questo album per gli amanti del grind sarà sicuramente apprezzato. Ricordo ancora in antemprima l'ascolto di Choice of a new generation disponibile in un Juke Box (cosa assai rara visto il genere) di un locale, ogni volta che la selezionavo la gente saltava...

Voto: 7

mercoledì 4 novembre 2009

Vio-lence - Oppressing the Masses


Oppressing the Masses, pubblicato nel 1990, è il secondo album di questa band Thrash morta diciamo prematu-ramente. Ha rilasciato oltre a qualche titolo underground solo 3 album, l'ultimo nel 1993 se si esclude un DVD del 2006, un po' come fanno tanti, solo per scopi commerciali e/o per nostalgia. Un vero peccato perché almeno questo album lo ritengo abbastanza originale, certo con una voce un po' particolare, direi parlata più che cantata e che in alcuni tratti il suo timbro mi ricorda quello di John Connelly dei mitici Nucleaur Assault ma questa è una mia impressione. Alcuni brani sono un po' troppo lunghetti e in altri la noia forse viene dal fatto che seguono per certi versi lo stile strofa-strofa-ritornello e così via. Tuttto sommato è piacevole da ascoltare soprattutto quando si è alla guida.

Voto 6,5

martedì 3 novembre 2009

Neurocollapse Compilation


Compilation edita dalla defunta Nocturnal Music NeuroCollapse presenta 18 brani per 9 band tra le quali spiccano Antoprofagus, gli stessi Undertakers (tra i curatori della compilation c'è Enrico il cantante), Deeds of Flesh, i mitici Necrophagia. La sensazione è che si a che fare con due livelli di band, quelle su citate dalle altre più anonime ma allo stesso poco interessanti. Visto che l'obiettivo, non mi stancherò mai di ripeterlo, delle compilation è quello di far raggiungere facilmente più band possibili alla gente, che ben vengano.

Voto: 6,5

lunedì 2 novembre 2009

7 anni

La primogenita oggi compie 7 anni e per la prima volta ci ha fatto osservare come il suo giorno più bello sia accomunato ad un giorno, ai suoi occhi, triste. Spiegandole un po' il fatto che il connubio vita morte non deve essere associato necessariamente nella sequenza vita -> morte ma che può benissimo essere considerato il contrario ci ha guardato un po' stranita... alla fine il suo fievole sorriso è stato sufficiente a farci capire che il suo animo, almeno per ora, è tranquillo e sereno.

Undertakers - Suffering Within



Sufferimg Within (titolo poco orginale... ma conta poco) è il primo album degli Undertakers, band napoletana capitanata dal folcloristico Enrico che ho avuto modo di conoscere personalmente. Formata nel 1991, dopo il rilascio di due demo rispettivamente nel 1993 e nel 1995, nel 1996 vengono alla ribalta con questo bell'album di death metal con influenze e sonorità core. Questo aspetto lo si percepisce molto di più live dove le performance di Enrico & company non deludono risultando molto divertenti e piacevoli. Dopo questo album hanno rilasciato altri due full album, uno split, un EP e un live album. Mi piace molto l'ulima traccia dell'album che mi ricorda i momenti di attesa prima di un concerto live quando qualche DJ si sbizzarisce con musica metal di sottofondo con volume medio-basso.

Voto: 7,5

giovedì 29 ottobre 2009

Prophecy: Foretold...Foreseen



I Prophecy, altra brutal band americana, dopo un paio di demo tape (1996 e 97) si presentano al grande pubblico con questo full album, pubblicato nel 1998. L'album segue un po' il trend del periodo, brutal, veloce, con un mix tra Suffocation (i soliti) e Dying Fetus. Soprattutto con questi ultimi la somiglianza è notevole, vuoi per la voce vuoi per la tipologia di riff. L'album è notevole, bello, ma ahimé il tempo non ha dato ragione al, divenuto, quartetto visto che il lavoro della band si è interrotto nel 2002 con la pubblicazione del secondo, e ultimo, full album rilasciando però nel frattempo due split.

Voto: 6,5

mercoledì 28 ottobre 2009

Incubus - Serpent Temptation


Album d'esordio per questo quartetto americano che suonava un thrash-death non affatto male. Da considerare che l'album è stato pubblicato nel 1988, anno in cui band come Slayer, Metallica, Anthrax per citare le più famose hanno pubbblicato un proprio album. Considerato il genere è da apprezzare comunque la sperimentazione death, l'album secondo me regge per 2/3 e tutto sommato si fa asccoltare piacevolmente. I brani, ad ogni modo, hanno una impronta thrash con growls death e una bella batteria. Peccato per la registrazione, un po' povera... chissà con un sound più pulito come sarebbe stato.

Voto: 7

giovedì 22 ottobre 2009

Deeds of Flesh - Trading Pieces


Trading Pieces è il primo album di questo quartetto americano che sputa fuoco sotto il punto di vista della tecnica e della velocità. Su wikipedia il loro genere viene descritto come un mix tra Napalm Death (velocità) e Suffocation (tecnica), beh potrei essere d'accordo sotto l'aspetto tecnico ma per l'aspetto grind non credo proprio, anzi per molti versi li ritengo molto simili agli Internal Bleeding, parti cadenzate, voce bassa. Alla fine quello che conta è che un ottimo album.

Voto: 7

martedì 20 ottobre 2009

Exhumed - Slaughtercult



Slaughtercult, pubblicato nel 2000, è il secondo album degli Exhumed. A differenza del primo, questo è più tirato, contiene meno riff thrash e una voce, quella bassa, ancora più profonda. Il CD è stato prodotto riducendo al minimo la pausa naturale che normalmente si ha tra una traccia e l'altra dando una sensazione di non stop per l'intero album. Il disco fila liscio, troppo liscio, senza che alla fine ce se ne rende conto.

Voto: 6,5

Cryptopsy - And Then You'll Beg


Quarto album per i canadesi Cryptopsy che pur avendo rilasciato degli album fantastici, soprattutto il secondo Non So Vile, non hanno avuto vita facile almeno per quanto riguarda l'aspetto economico dovuto ai vari problemi che hanno avuto le diverse case discografiche che li hanno ingaggiati. Torniamo all'album, rispetto ai precedenti risulta essere forse quello più "morbido" anche se tecnica e velocità non mancano. In definitiva un signor album.

Voto 7

Glacial Fear - MCD Promozionale


Questo mini CD promozionale dei calabresi Glacial Fear, non ricordo l'anno di preciso, contiene 3 pezzi di Crossover che, dovuto anche al fatto che il genere non è proprio nelle mie simpatie, mi hanno lasciato un po' perplesso. Ricordo comunque che con i Glacial Fear abbiamo (come Penis Leech) trascorso momenti indimenticabili soprattutto durante una mini tourneé italiana in cui aprivamo i loro concerti.

Voto 5

Severe Torture - Feasting on Blood

Feasting on Blood è il primo album (2000) degli olandesi Severe Torture. Album che si lascia ascoltare piacevolmente ma che soffre, come molti altri lavori di quei tempi, delle influenze spontanee di band come Suffocation, Deicide, etc. Ad esempio come la canzone #2 il cui riff portante di tutto il pezzo sembra proprio una canzone del primo album dei Deicide o ancora la numero 4 che sembra una canzone dei Suffocation (a momenti sembra di stare ad ascoltare una cover). Ad ogni modo, un piacevole disco anche se non molto originale.

Voto: 7

mercoledì 14 ottobre 2009

Exhumed - Gore Metal

Gore Metal è il primo album (full length) della band americana che ha al suo attivo ben 7 demo tape e una decina tra EP e split album. Gore Metal rappresenta una pietra miliare del genere, disco che contiene pezzi non necessariamente grind, anzi, alcuni si possono definire di stampo Thrash, e su tutti i brani primeggia la doppia voce in perfetto stile Carcass. Come ultima canzone è presente la cover Sodomy and Lust dei Sodom. Limb from Limb la ritengo la più bella del disco.

Voto 7

martedì 13 ottobre 2009

Sometimes... Death is better Vol I - Compilation

Compilation di una etichetta indipendente belga (Shiver Records) questo primo numero presenta dei buoni pezzi, su tutti Internal Bleeding, Deranged, Caducity, etc... Tuttavia penso che il livello non sia top. Nel movimento underground di quegli anni, quindi no MySpace, blog e vari social network dove emergere e farsi conoscere aveva un'altra dimensione rispetto ad oggi il lavoro di tanti ragazzi che producevano queste compilation era fondamentale, infatti grazie a queste ho avuto modo di conoscere tante band.

Voto 6

Dying Fetus - Purification Through Violence

Grandioso album degli americani Dying Fetus. Purification through violence, il secondo album della band, il primo se si esclude il fatto che il primo album non sono altro che i pezzi due demo precedenti, risulta essere una vera bomba, tecnico, veloce, massacrante con la grande voce di Gallagher. Per fortuna sono riuscito a vederli in quel di Milano nel 2003. L'album, del 1996, rimane comunque uno dei migliori nella storia del death metal mondiale.

Voto 8

Broken Hope - The Bowels of Repugnance

The Bowels of Repugnance è il secondo album dei Broken Hope, brutal band proveniente dall'America. Bel disco, tirato, potente, con dei bei riff e voce gutturale. Per diverso tempo abbiamo suonato uno dei pezzi come cover durante i concerti. La band attualmente risulta essersi sciolta, ma chissà, voci parlano di una possibile re-union.

Voto 7

lunedì 12 ottobre 2009

Dead Infection - Greatest Shits

Dalla Polonia ecco questi fantastic gore-grinders. Greatest Shits, CD del 1998, è un tributo a band come Carcass, Napalm Death, Agathocles, Regurgitate, etc... cover suonate benissimo, anzi alcune forse sono ancora più delle originali. Presenti anche due pezzi di musica elettronica davvero ben fatti e per finire Stayin' Alive come base originale mixata con una batteria metal... forse quest'ultima la potevano evitare perché un po' noioso il pezzo.

Voto 8

IfComp09


Anche quest'anno è partito il concorso per avventure testuali in lingua inglese. Dal sito del concorso è possibile scaricare la lista dei giochi, 15 in tutto, ricordando che la data ultima per registrare il proprio voto è il giorno 15 Novembre.

Buon avventure!!!

19 anni

Sono 19 anni che condivido la mia quiete con la mia cara dead woman walking. Ne sono passati di corpi dentro le viscere ultra terrene e spero che ne passeranno ancora tanti. Il loculo è diventato più stretto, l'aria meno fredda e il silenzio meno assordante...

venerdì 9 ottobre 2009

Malignant Tumour - Squash Bowels split CD

Sul fronte gore-grind segnalo questo interessante split CD dei Malignant Tumour / Squash Bowels del 1997 edito da una etichetta indipendente della Repubblica Ceca. 43 pezzi (27/16) di sano e puro gore-grind, il sound e i brani dei primi sono più interessanti. Gli Squash pagano forse una non ottimale lavoro in studio di registrazione visto che alcuni brani soffrono di quella sindrome da coas, cioè gli strumenti non si percepiscono bene... ma a questi livelli, si sa, capita talvolta di ascoltare questo tipo di registrazioni.

Voto: 7

giovedì 8 ottobre 2009

Suffocation - Effigy of the Forgotten

Album e band che non hanno bisogno di presentazioni. Spettacolare full album d'esordio, bello, tecnico, con i primi 4 pezzi che volano via tutto d'un fiato... 

Grandioso!!!

Voto 9

Immolation - Failures for Gods

Terzo album per questi americani dai mille volti, nel senso che i membri di questa band risultano essere tra i più attivi viste le numerose partecipazioni in moltre altre death band. Non sono un appassionato di questa band, conosco diversi pezzi dei vari album tratti da compilation varie, questo è l'unico CD che possiedo. Pezzi belli tirati, voce molto profonda che si lascia ascoltare piacevolmente tuttavia non riesco a capire bene cosa manca, almeno in questo album, da renderli più accattivanti. Forse la ritmica, molto comune a tutti i pezzi e filo conduttore di tutto l'album.

Voto 6

mercoledì 7 ottobre 2009

Contains No Holy Additives Vol I

CD avuto come materiale pubblicitario per la distribuzione che gestivo negli anni '90, questa prima seria della compilation non mi è affatto piaciuta. Pezzi molto passivi almeno per le mie sonorità, con alcune varianti thrash poco consone... insomma il volume II non l'ho cercato.

Voto 4

Comecon - Converging Conspiracies

Questo CD degli svedesi Comecon, che tra l'altro non ricordo bene come me lo ritrovo, forse qualche scambio, non mi ha mai entusiasmato. Si tratta del secondo dei tre album se si esclude uno split album agli esordi. Del resto questa band ha sofferto molto problemi di formazione, tra cantante e batterista non sono mai stati tranquilli. Sarei curioso di ascoltare il primo che annovera come cantante Petrov degli Entombed.

Voto: 5

venerdì 2 ottobre 2009

Molested - Blod Draum

Oggi ho tirato fuori dal mio box questo splendido CD dei norvegesi Molested pubblicato nel 1995. Questo Blod Draum mi piace molto, ha delle sonorità particolari ed il death/grind espresso in questo lavoro è secondo me molto orignale. Ricordo ancora quando ascoltai per la prima volta il pezzo di apertura del DC mentre si era in attesa del concerto dei genovesi Detestor in quel di Potenza... rimasi sbalordito, lo volli subito!!!

Bello!!!

mercoledì 30 settembre 2009

IntroComp09 - Risultati

La classifica è la seguente:

1° - Obituary
2° - Gossip
3° - Selves

in linea con i miei voti.

Purtroppo il dettaglio dei voti non è stato pubblicato.

martedì 22 settembre 2009

Entombed - Left Hand Path



Che canzone, che sound, che band, che tempi... 

Peccato di non essere riuscito a vederli live...

giovedì 17 settembre 2009

IntroComp09 - Recensioni

Il termine ultimo per votare era il 15 settembre, i risultati non sono stati ancora pubblicati però come hanno già fatto altri qui e ancora qui mi appresto anch'io a pubblicare i miei commenti sulle tre storie in gara.


Gossip

Si tratta di un giornalista di una testata gossip che deve "beccare" prima una celebrità in qualche scatto e poi andare ad un party. Gioco scritto da un francese, e l'inglese scritto lo dimostra, infatti a differenza delle altre due scritte da madre lingua la lettura scorreva fluida, questo gioco mi è sembrato abbastanza semplice e prevedibile e con una variabilità di comandi abbastanza ristretta soprattutto nelle conversazioni. Di conseguenza, secondo me, necessitava un po' più di test. Ho dovuto guardare la soluzione allegata proprio nella parte finale della introduzione e così ho deciso di posticipare la eventuale giocata finale per non falsare il risultato visto che per altri è stata rilasciata una versione appositamente bloccata per il concorso. In definitiva, visto che qui si parla di storie le cui introduzioni devono invogliare i giocatori a continuare devo dire che sono appena appena stimolato nel voler terminare questa storia.

Voto 6


Obituary

Nella parte introduttiva si legge: "Patently ridiculous. You don't have a child. You never did. How could that possibly be? There must be some mistake, some incredibly stupid bureaucratic snafu. You'd love nothing better than to explain this fact to whoever that was, but since she hung up before you could get the words out, that's not really an option."

Ovvero la storia di una ragazza che parte alla ricerca di un bambino che non ha mai avuto. Versione della storia limitata alla sola introduzione, come è giusto che sia secondo me, densa di contenuti e pochi puzzle, un inglese un po' ostico almeno per me che mi ha portato a consultare il vocabolario diverse volte ma la cui storia comunque scorre piacevolmente. Terminata senza dare nessuno sguardo alla soluzione devo dire che come curiosità mi ha portato a volerla portare a termine, e sicuramente lo farò... Un po' deluso, sempre per questa parte introduttiva, dall'aspetto puzzle del gioco, ma chissà, magari più avanti se ne presenterà qualcuno interessante. Da terminare.

Voto 8


Shelves

Non c'ho capito na mazza. Sono riuscito semplicemente a spostarmi di due locazioni, nessuna interazione con un personaggio, walkthrough non presente, e come altri sono rimasto bloccato. Non do un giudizio completamente negativo perché forse dopo il blocco iniziale magari qualcosa di buono esce fuori... chissà

Voto 5

martedì 8 settembre 2009

Repulsive Assault Compilation

Stavo rinnovando il set di CD da ascoltare in macchina e rovistando ho trovato questa stupenda compilation edita da Repulse Records che ha chiuso i battenti nel 2002; il mitico Dave Rotten ha poi continuato a lavorare formando la Extreem Music. Tra tutte le band Haemorrhage, Avulsed, Deranged su tutte con i loro morbidi suoni!!!

venerdì 4 settembre 2009

Gioca on-line le avventure testuali

Dopo aver risolto un problemuccio ora è possibile giocare alle avventure testuali Uno zombie a Deadville e a Pecos Town anche on-line.

Per ora è possibile usufruire di questo motore solo per quelle sviluppate per z-machine.

Buon divertimento.

lunedì 31 agosto 2009

Total Metal Festival 2009


Il 19 Settembre c.a. è in programma a Modugno (Bari) il Total Metal Festival edizione 2009. Forse rimane l'unico evento degno di nota da queste parti. Nel vedere la scaletta sono rimasto un po' sconcertato, la triste realtà del tempo che passa ci viene sbattuta in faccia anche da queste locandine :) Conosco appena un paio di band, tra tutte i Malevolent Creation e Pino Scotto che non ho mai amato.

Si parte all'ora di pranzo e si finisce dopo mezzanotte. Anche quest'anno, ci credo, interverranno i bigotti come l'anno scorso.

IntroComp 09

Vi annuncio che è aperta la competizione IntroComp09, context aperto a giochi di cui si può presentare in concorso almeno la sola introduzione di una storia comunque inedita.

Si può votare fino al 15 settembre e quest'anno ci sono solo 3 giochi in gara.

lunedì 24 agosto 2009

[REC] - La recensione

Come anticipato qui ho avuto modo di vedere [REC], film della serie registrazione in presa diretta a la Blair Witch Project. Il film parte un po' lentamente ma pian pianino la storia evolve tenendoti ancorato allo schermo cercando di capire il perché le autorità costringono una intera palazzina ad una quarantena (da qui il titolo del clone americano) forzata che si trasforma in una carneficina.

All'inizio sembra esserci una assurdità (il perché della quarantena) prontamente spiegata verso la metà del film. La storia regge, mi son piaciute le scene cruente e ovviamente il finale!!!!

Voto: 7,5

Logo Land - La recensione

Durante queste vacanze ho divorato questo piccolo romanzo (acquistato come 3x2 insieme ad altri due thriller) dal titolo Logo Land (titolo originale Jennifer Government). Questo curioso libro è stato scritto da un tizio, tale Max Barry, ex dipendente HP che ha abbandonato (sono contento per lui) giacca e cravatta per dedicarsi full time alla scrittura. Penso sia arrivato al quarto libro ma questo lo ha portato alla ribalta anche perché da questo ha tratto un famoso gioco di simulazione (NationStates) dove ciascun giocatore può crearsi la propria nazione con le proprie regole al limite della legalità in ambito liberale socio politico il tutto a fine capitalistico. Mi è piaciuto per la sfrontatezza, per il modo in cui è riuscito a mostrare i problemi di una società in cui viviamo nella quale la parola d'ordine è far fruttare il proprio lavoro ($$$$) a tutti i costi.
Un piccolo assaggio del libro, la storia parte dal fatto che la Nike, si nel libro vengono citati senza nessun problema e autorizzazione alcuni dei grandi nomi di questo pianeta, i cui manager devono cercare a tutti i costi di far vendere l'ultimissimo modello di scarpe, costato in produzione 85 centesimi a paio e venduto a 2.500 dollari. Per fare questo sono disposti anche ad uccidere. Vi renderete conto che questo estremizzazione la sentirete vostra soprattutto per coloro che sono abituati a lavorare in un mercato dove i termini regola, rispetto, diritto aleggiano senza una precisa collocazione aziendale.

Voto: 8

Prossimo libro: Uscita per l'inferno

venerdì 7 agosto 2009

R.I.P. - Rest in pain

Dopo il breve letargo di Luglio mi appresto a rinchiudermi nuovamente per un periodo un po' più lunghetto. Oggi volevo congedarmi più tranquillamente ed invece è stata una giornata molto intensa per via dei soliti problemi che vengono nei momenti sempre meno opportuni... diciamo pure che i problemi non vengono mai da soli e che sotto sotto c'è sempre qualcosa o qualcuno che alla radice unge.

Me ne torno nel mio loculo... al fresco...

The Stop 6 Project

Per gli amanti dei film in presa diretta (come The Blair Witch Project, [REC], etc...) segnalo questo progetto molto interessante: The Stop 6 Project. Sul sito danno la possibilità di vedere interamente il video (1 h e 45 min.) in lingua inglese...

Sotto uno degli spot

Chi è Melissa?

Non ricordo come anch'io sono arrivato sulle orme di Melissa... questa ipotetica ragazza bionda morta in circostanze misteriose investita a quanto pare in autostrada e a detta di un paio di testimoni avente il dono dell'ubiquità. Non mi dilungo troppo, vi consiglio di dedicare qualche minuto alla lettura della storia di Melissa. Come noterete il sito indirizza a Bad Prisma, un libro che parla appunto di Melissa. Io questi 4,90 euro ho deciso di "investirli"!!!



Buona lettura.

giovedì 6 agosto 2009

Napalm Death + Cripple Bastards

Apprendo su Live in Italy che in autunno (i primi di Ottobre) gli inglesi Napalm Death saranno ancora una volta qui da noi insiemi a grinders Cripple Bastards. Le città, da quello che leggo, sono da Roma in su... beh, forse la città più comoda è Ravenna. Ho già avuto modo di vedere entrambe le band in passato, però è sempre un piacere vedere queste due band col sound così particolare e accattivante...
Tra l'altro i Napalm Death li ho visti a Milano nel 1992 in una serata con tormenta di neve... di conseguenza c'era poca gente al concerto.

giovedì 30 luglio 2009

Avventura testuale: a lavoro

E' ufficiale. Ho ripreso a lavorare in ambito avventure testuali. L'obiettivo è quello di terminarla entro il 30 settembre, lasciarla in test con bug fixing fino al 30 ottobre e poi via in pasto agli squali. Spero che come tutti i progetti software, perché alla fine si tratta pur sempre di sviluppo software, non la rilasci in ritardo :)

Codename: colombo

martedì 28 luglio 2009

Hannibal Lecter Le origini del male - Recensione

Le origini del male rappresenta il quarto capitolo della saga anche se dal punto di vista temporale ne rappresenta il prologo. Anche per questo romano, così come fatto per gli altri tre, è stato fatto un film (non l'ho ancora visto, di solito preferisco prima leggere il libro).
Ero davvero curioso di leggere questo libro perché quando si scrive un libro che ottiene un grande successo il cui personaggio principale ha contribuito alla fortuna dell'autore scriverne poi il prequel non è una cosa facile. La mia curiosità infatti stava proprio nel cercare di immaginare cosa l'autore si sarebbe inventato per Lecter adolescente per giustificare il comportamento dello stesso visto e letto nel Silenzio degli Innocenti.
Devo dire che a me è piaciuto proprio, la storia regge, nella sua crudeltà come al solito, anche se in alcuni momenti alcune azioni che portano a non far morire (visto che non si poteva) il ragazzo Lecter mi sono sembrate un po' esagerate facendo sì che il Hannibal apparisse come un super eroe.

Voto: 7

Prossimo libro: Logo Land

venerdì 17 luglio 2009

Pausa

La prossima settimana sarò in ferie, dubito che riuscirò a postare qualcosa visto che a casa dopo aver avuto problemi di connessione in passato non più sottoscritto nessun contratto per la connettività. A parte il fatto che tempo e voglia per riaccendere il pc dopo essere stato a lavoro per circa 8 ore non c'è n'è proprio... Comunque se proprio dovessi riuscire a superare quell'inerzia lo farei per riprendere un lavoro in ambito Interactive Fiction.

Vedremo.

Close your eyes, this is your light!!!

[REC] - Il DVD


Qualche giorno fa per caso rovistando tra i DVD in offerta di un ipermercato ho trovato il film [REC], film horror spagnolo del 2007. Non l'ho ancora visto, pubblicherò un commento appena lo vedrò, però mi incuriosiva il fatto che oltreoceano sia stato prodotto, senza perdere molto tempo, il suo clone, si perché tale lo ritengo, Quarantena.
Tra l'altro quest'ultimo lo vedo ancora a prezzo pieno negli scaffali. Vi farò sapere poi una mia opinione sui due film anche se in genere sono prevenuto sui remake o cloni.

mercoledì 15 luglio 2009

L'avventure testuale per un neofita

Quante risate mi son fatto quando un mio amico mi ha inviato la seguente lista di comandi nel cercare di uscire da sotto terra all'inizio di Uno zombie a Deadville:

>spacco la cassa di legno

>esco

>rompo

>scoperchio la bara

>le do fuoco (come se stesse continuando il comando precedente, n.d.a.)

>la prendo a capocciate (ancora, n.d.a.)

>al coperchio della bara do un pugno metodo kill bill (sagace, n.d.a.)

>mi dimeno

>che cazzo di verbi conosci?

>esco dall'uscita di emergenza (simpatico, n.d.a.)


C'è da dire che non ha letto minimamente né il manuale (almeno per capire che i comandi vanno dati in seconda persona) né tanto meno l'introduzione nella quale non cito affatto la presenza della bara...

Come inizio non va bene, ma tanto è risaputo, un avventuriero deve essere un tipo un po' preciso e poco svogliato altrimenti non arriva da nessuna parte!!!

Gods of Metal 2009: CARCASS

Arghhhhhhhhhhhhh!! Quest'anno, così come quello passato, al Gods of Metal erano presenti i Carcass. Peccato, è stato un periodaccio e mi sono estraniato da tutto, non sapevo nulla... peccato perché l'anno scorso sapevo e non ci son voluto andare!!! Mi sarebbe piaciuto rivedere i grinders per antonomasia, risentire dopo circa 15 anni pezzi live tratti da Reek of Putrefaction o da Symphony of Sickness sarebbe stata una vera goduria...

Poi quest'anno c'è stato il "ritorno" di Ken, vederlo alla batteria dopo 10 anni passati tra la vita e la morte è già una gran bella cosa...

E' anche vero che il ricordo dei Carcass in quel di Roma nel 1990 e 1992 presso il Circolo degli Artisti è sempre vivo... con Bill e Jeff che passavano tra di noi come se niente fosse!!!

Exhume 2 consume

Concorso Avventura dell'Anno 2008 - Risultati (errata corrige)

A causa di un calcolo errato la classifica finale del concorso è la seguente

PosizioneGiocoPunti
1.Battaglia Magica5,01
2.Lazy Jones e il meritato riposo4,76
3.Ordine del Dragone I, (L')4,71
4.Jibbidu4,60
5.Stanza Orientale, (La)4,40
6.Frammenti4,31
7.Tetraedron4,11
8.Sparviero, (Lo)3,66
9.Rocca del Tuono, (La)3,55
10.Strega di Maughn, (La)3,40
11.Sparviero 2 - Festa a Blanchefort, (Lo)3,20
12.Snuff Movie2,82
13.Busta Dimenticata, (La)2,43
14.Occhio del Diavolo, (L')2,38
15.Trincea2,11

Qualche passo in avanti è stato fatto, chissà col voto del Cordella (6) e di Massimo Stella (7,5 alla ORGC) come sarebbe stata la posizione finale di Snuff Movie.

Ad ogni modo sto ricevendo feedback positivi da gente estranea al newsgroup, un po' come succede spesso ultimamente...

martedì 14 luglio 2009

giovedì 9 luglio 2009

Concorso per avventure testuali 2010

Periodo caldo per quanto riguarda le avventure testuali. Indetto un nuovo concorso che vedrà nella primavera dell'anno prossimo all'opera gli autori di casa nostra.
Che aspettate, datevi da fare, tempo c'è né a sufficienza!!!

In realtà mi sto auto spronando non tanto per partecipare ma quanto per superare l'inerzia che mi ritrovo ogni qualvolta devo riprendere in mano un lavoro in ambito IF.

Per saperne di più concorso at 2010 e a breve anche su IFItalia

venerdì 3 luglio 2009

Snuff Movie - Recensione

Recensione a cura di Francesco Cordella.

SNUFF MOVIE Voto: 6 (conclusa)
All’inizio sembra che Snuff Movie abbia qualcosa in più rispetto agli altri giochi in concorso. E forse non è un caso che sia stata scritta da un autore storico, Tommaso Caldarola, sulla base di un racconto di un altro autore storico, Marco Vallarino. La storia è semplice e inquietante: impersoniamo una ragazza finita nelle grinfie di alcuni manigoldi che vogliono renderla protagonista di uno snuff movie, ossia un film a sfondo sadico-sessuale che si conclude con l’omicidio della
protagonista.

Alla fine, però, si rivela tutto un po’ deludente.

Sul lato tecnico, innanzi tutto, per alcune falle che rendono il gioco “faticoso” da portare avanti. In un gioco così, soprattutto nella fase iniziale, quando siamo bloccati dalle manette, il parser dovrebbe riconoscere piedi, mani, occhi e bocca perché chi sta alla tastiera sicuramente prova a interagire con il corpo (e provando a interagire con le mani o con la pistola, è brutto sentirsi rispondere “E’ solo scenografia”). Inoltre, dovrebbe essere possibile provare a strisciare, a muoversi, ma sono tutti verbi non implementati e chissà perché.
Detto questo, subito dopo mi sono bloccato nel gioco dell’impiccato perché, per iniziarlo, bisognava prima esaminare gli uomini (e non capisco il motivo). Infine, capisco la “variatio” di uscire dallo schema-parser dell’IF obbligandoci a scrivere una frase in “linguaggio naturale”, ma lo capisco fino a un certo punto.

Quanto alla storia, alla fine, è così così. Brevissima, un po' scontata. Ma appassiona e invoglia ad andare fino alla fine.

Concorso Avventura dell'Anno 2008 - Risultati

Direttamente dalla fonte riporto i risultati del concorso Avventura dell'Anno 2008

PosizioneGiocoPunti
1.Sparviero 2 - Festa a Blanchefort, (Lo)6,40
2.Ordine del Dragone I, (L')6,29
3.Tetraedron5,49
4.Battaglia Magica5,01
5.Sparviero, (Lo)4,89
6.Lazy Jones e il meritato riposo4,76
7.Rocca del Tuono, (La)4,73
8.Jibbidu4,60
9.Strega di Maughn, (La)4,53
10.Stanza Orientale, (La)4,40
11.Frammenti4,31
12.Busta Dimenticata, (La)3,24
13.Occhio del Diavolo, (L')3,18
14.Trincea2,82
14.Snuff Movie2,82

Beh il risultato è eloquente.
I voti nel dettaglio riportano un 1, 3, 3, 5, 5 quindi insufficienza piena.
Al di là del criterio utilizzato nel calcolo che poco m'importa non avendo dettagli o motivazioni riguardo il voto non posso aggiungere molto; certo la fretta ha contribuito molto, non dimenticate che il progetto è nato per la ORGC 2008 pur non riuscendo a partecipare causa lieto evento. Il mio rammarico rimane quello di non aver dato un'impronta nel finale, ne ero ben conscio; purtroppo dopo lo sforzo, vano, della scrittura, avvenuta principalmente di notte, come sempre mi succede subisco una certa repulsione, avrei avuto tutto il tempo di riprenderla e magari pure di estenderla.

Al momento le intenzioni/ambizioni in ambito IF restano sempre le stesse:

- Old West Episodio II (fermo al 50%)
- Snuff Movie (bug fixing, pochi a dire il vero, e probabile estensione)
- Nuova avventura sul periodo adolescente dell'autore.

mercoledì 1 luglio 2009

Oh oh. Phil e il "fratello"


Ci mancava pure questo, il fratello che cerca di fare il fratello "diverso"... vabbè va... poteva starsene nel suo angolino ad ascoltare e faceva più figura... E poi avrà capito che Phil lo pigliava a tromba?

Fonte: music metal blog

lunedì 29 giugno 2009

Vertigini

Da un paio di mesetti sto soffrendo di vertigini o sbandamenti di cranio in genere... mah, chissà.
La cosa curiosa è che anche un mio collega che ha 3 pupacchiotti sta soffrendo della stessa malattia (???).
Mi devo preoccupare?
Ormai è troppo tardi....

giovedì 25 giugno 2009

La linea d'ombra: le bestie di satana

Qualche sera fa mi son trovato per caso a guardare in TV questo programma condotto da Massimo Picozzi, noto criminologo.
Il programma: conduzione, scenografia, fotografia... una copia spudorata, e venuta male imho, di Blu Notte o in generale diciamo del modo di presentare di Lucarelli. Lucarelli almeno per il momento per certi argomenti resta insuperabile, allo stesso modo non mi è piaciuto quando ha trattato argomenti diversi dal noir; ma questo è un altro discorso.
Passiamo all'argomento della puntata in questione: Le bestie di Satana
Ogni qual volta vedo programmi nei quali entra in maniera diretta o per associazione il genere metal divento curioso per come viene trattato il tutto. E alla fine il risultato che ne vien fuori è sempre quello: metal -> satana -> male.
Purtroppo questa è l'associazione che verrebbe fuori a chiunque avesse visto il programma; provate ad immaginare un genitore, il cui figlio suona metal, dopo pochi minuti di visione nella quale si dice che il metal è caratterizzato da borchie, capelli lunghi, esoterismo, etc... di cui una delle più importanti branche, il black metal, adula il credo di Satana quali teoremi possa iniziare a frullare in mente. Il tutto poi condito con alcool e droga ed ecco che il quadro è bello chiaro.
In alcuni passi l'argomento "guarda che cazzo può combinare uno così" è stato così sviscerato che si è parlato addirittura della diatriba con relativo assassinio Euronymus / Burzum passando per l'incendio di diverse decine di chiese.

E' così difficile dire che la mente fa brutti scherzi a qualsiasi tipo di persona?

mercoledì 24 giugno 2009

Creepy Hand-Picked Horror Wallpapers

Su Smashing Magazine e precisamente in questo post è presente una collezione di sfondi di vario genere, tra i quali horror, film, dark, etc...

Al momento ho impostato questo come sfondo del mio pc in ufficio.

venerdì 19 giugno 2009

Blogger story

Perché questo post.
Ad agosto la piattaforma Blogger compie 10 anni, e per questo motivo stanno raccogliendo informazioni attraverso un Form nel quale si chiede ad ogni blogger di inserire poche informazioni riguardanti la storia del proprio blog su tale piattaforma richiedendone appunto il relativo link al post.

Che dire, principalmente ho creato questo spazio remoto per condividere le esperienze passate riguardanti la mia vita a partire da una certa età, vale a dire circa 17 anni quando non so come mi sono avvicinato ad un certo mondo per vivere in un certo modo. Il perno di tutto questo è la combinazione tra due ingredienti fondamentali che ancora oggi sono presenti nel mio vivere quotidiano: musica death-metal e letteratura horror/splatter. Ovviamente questi due aspetti si diffonfono in tutte le altre sfaccettature come il cinema, l'aspetto ludico, la lettura, etc...

Stay brutal
tomb

mercoledì 17 giugno 2009

Guybrush Threepwood is back

E' in arrivo il quinto capitolo della saga Monkey Island.
Non sono un assiduo giocatore di avventure grafiche, ma come molti non mi sono perso Monkey Island. Il quarto capitolo non l'ho mai terminato, non mi è piaciuto affatto la giocabilità e quel fake 3D.

Il quinto capitolo, disponibile in 5 parti ma anche in unico box, si intitola Tales of Monkey Island e per ora è disponibile solo in inglese.

Per saperne di più http://www.worldofmi.com/

martedì 26 maggio 2009

Niente di vero tranne gli occhi


Ho terminato la lettura di questo secondo lavoro di Giorgio Faletti. Un confronto rispetto al primo è inevitabile soprattutto quando le prime opere permettono allo scrittore di salire alla ribalta delle cronache come è avvenuto per l'ex-comico (ex non proprio, visto che alla presentazione della Fiera del libro di Torino si è divertito in sala in occasione della presentazione del suo ultimo lavoro, Io sono Dio).
Meno scenografico, e con un prologo che dura quasi una metà del libro, tarda ad ingranare vuoi per la lunga introduzione, come già detto, vuoi per la doppia storia che con il trascorrere della lettura tendono a congiungersi, non come i binari di una ferrovia. Anche in questo romanzo ho notato una certa descrizione di luoghi e personaggi legati a soldi, bellezza, potere; chissà forse una propensione, spero non adulazione, dell'autore verso questi aspetti apparentemente così importanti oggi. Storia bella, incredibile per certi versi, surreale e con gli immancabili colpi di scena finali.

Voto: 7

Prossimo libro: Hannibal Lecter Le origini del male

Penis Leech - Proliferation of Malignancy

Riporto il testo integrale di una recensione della demo Proliferation of Malignancy, l'ultimo lavoro della mia band prima del cambio nome, pubblicata su un blog sudamericano:

ITALIANOS DE SU PUTA MADRE!!
BANDA QUE DESPUES SE CONVERTIRIAN EN "STENCH OF DISMEMBERMENT",Y DESDE ESTE DEMO MOSTRABAN MIERDA BIEN HECHA Y BIEN DEMENTE!!!
SEGUNDO DEMO ANTES QUE SE CAMBIARAN EL DEMO!!
LA VERDAD SI SON MAS TECNICOS QUE LA BESTIALIDAD DE MUSICA CREADA DESPUES COMO LOS ANTERIORMENTE NOMBRADOS!!
3 BRUTALES TRACKS QUE TE DEJARAN INICIADO Y CON GANAS DE HACER LO DE LA CARATULA, MATAR A HACHAZOS A UNA PERRA, JAJAJA!!
AÑO:2005
Al di là della prima frase, non è che abbia capito molto, comunque a naso mi sembra positiva. Se qualcuno è in grado di tradurla, mi farebbe un piacere!!

giovedì 21 maggio 2009

Concorso Avventura dell'Anno 2008 - deadline posticipata

Per coloro che magari hanno abbandonato il concorso perché pensano di non essere più in grado di giocare tutte le avventure e quindi votare vi ricordo che la data entro la quale bisogna inviare il proprio voto è stata posticipata al 30 Giugno c.a.

Vi ricordo inoltre che per votare è necessario inviare prima una e-mail all'organizzatore del concorso, Roberto Grassi, all'indirizzo rgrassi1970 chiocciola gmail punto com

Home page del concorso: Avventura dell'Anno 2008

Stay Brutal or Die Fest - Bari 30 maggio

Sabato 30 maggio a Casamassima (un quarto d'ora da Bari) si terrà un festival con le seguenti band:

Exhumer (nome poco orginale)
Tools of Torture
Vulvectomy (suona Diego, il cantante degli Stench of Dismemberment, ex Penis Leech)
Deadly Strain
Infecthead

Prezzo popolare: 5 euro


mercoledì 20 maggio 2009

Vomit of supper

Così citava una mitica canzone degli Psychopatic Noise, mitico gruppo di Bergamo (se ricordo bene) che suonavano una sorta di hard-core che si faceva ascoltare molto piacevolmente; da non confondere con i grandi Psychotic Noise, spagnoli, che suonavano uno spacca pietre grind-core, bello veramente bello.

Bene, qualche giorno fa causa vertigini derivante da cervicale, a quanto detto dal medico anche se io non avevo nessun sintomo collegato ad essa, sono stato costretto nuovamente ad asfaltare per ore e ore.

Mi sentivo uscir fuori le 'ndram (interiora) quanto erano forti i conati...

lunedì 27 aprile 2009

Precocious Ejaculation septies

Ieri mi son ritrovato tra le mani la demotape "sex deviousness in mind" degli Extreme Masturbation datato 1992. Non poteva non venirmi in mente un concerto tenuto in rudere nelle campagne di Andria (Bari) durante il quale il pubblico, una massa di scatenati nonché andati, ci costrinsero a suonare per ben 7 volte una song tratta da questa demo: Precocious Ejaculation.

giovedì 16 aprile 2009

Mal'aria

Per quel poco di televisione che ormai vedo mi è capitato di sentire di una fiction tratta dal romanzo Mal'aria di Baldini. Non so come sia (o sia stata se è già andata in onda) la fiction ma del libro ho un piacevole ricordo; letto in un paio di giorni durante un gelido febbraio in quel di Milano durante una trasferta per motivi di lavoro nel 2003.

Consigliato.

giovedì 9 aprile 2009

Iowa degli Slipknot proprio non mi entra


Per circa due settimane ho provato ad ascoltare ripetutamente Iowa, il secondo album degli Slipknot. Niente, nel cervello non entra... eppure la carica, la potenza secondo me sono quelle del primo grande album (l'omonimo) ma nada... non va!!!

mercoledì 8 aprile 2009

Concorso Avventura dell'Anno 2008

Il concorso Avventura dell'Anno 2008 è aperto. Dopo credo 4-5 anni ritorna il concorso che mi ha visto vincitore nel 2000 con Uno Zombie a Deadville.

Buon divertimento.

martedì 7 aprile 2009

Penis Leech - new songs caricate su myspace

Ho appena caricato l'intero Promo 2000 su www.myspace.com/penisleech, a breve cercherò di caricare sia le canzoni della prima storica demo tape (1996) che le ultime canzoni targate Penis Leech risalenti al 2001.

Promo 2000:

- Altered Genetic Structure
- Necropedophile Orgasm
- Stomatological Devastation

martedì 31 marzo 2009

8 anni

...sono trascorsi da quando ho lasciato il caro e vecchio loculo familiare... tante cose sono cambiate, sono arrivati i diavoletti, le diavolerie... ma alla fine si sa, senza gioie e dolori sarebbe una vita silenziosa...

on-air: vaginal massaker!!!

lunedì 16 marzo 2009

Iron Maiden: Flight 666 Movie


Ormai non seguo più da diverso tempo i Maiden, ma alla faccia della loro età continuano a stupire. Questa volta con un film che sarà nelle sale (purtroppo l'Italia non è ancora elencata) di diverse città, e solo per le sale che permettono una visione HD, il 21 aprile.

Il film in sé non sarà un gran che, ma rivivere certe emozioni, soprattutto per chi ha trascorso un po' di tempo on the road, deve essere una cosa fantastica...

Come dimenticare quel 3 Gennaio 199... sto perdendo colpi, non ricordo l'anno, mah, comunque primi anni 90, '92 molto probabilmente, nella stazione di Lampugnano, al gelo, per vedere i Maiden al mitico Palatrussardi con gli Anthrax.

lunedì 9 marzo 2009

Silent Hill

Parlo del film e non del videogioco. Non avendo mai giocato questo film mi si presentava totalmente inedito; dopo un inizio che mi ha lasciato un pochino scettico (bambina sonnambula, città fantasma, etc.) la pellicola come un vecchio diesel inizia a ingranare concedendo pure un bel finale. Certo qualcosa poteva essere cambiato per rendere il tutto più credibile, come ad esempio la poliziotta all'inseguimento della mamma della bambina che sparisce (in seguito a caduta) e poi ritorna con una piccola ferita alla fronte; il papà che "fruga" nell'archivio trovando subito la scheda che andava cercando, insomma, qualche dettaglio poteva essere evitato...

Alcuni ingredienti: zombi fetali (mi ricordavano il feto di Seventh Son of a Seventh Son), eresia, la mamma di Alessa che sembra Blackie Lawless degli WASP...

Consigliato.

Voto: 7

martedì 3 marzo 2009

Chiecato

Così mi sento da qualche giorno, ovvero un certo indolenzimento generale; dalle p.... ai reni passando per le gambe...

Sarà per le splendide temperature, si è passati dai 20 gradi, a zero gradi e ora siamo di nuovo sopra i 15, sarà un po' di riposo forzato, certo è che non mi posso permettere di riposare in pace.

mercoledì 18 febbraio 2009

La casa degli spiriti


E' il primo vero romanzo che leggo a sfondo politico, in genere leggo qualche aritcolo via web o su carta e finisce lì. Devo dire che mi è sembrato di "vivere" in un certo senso l'esperienza dei protagonisti forse perché qualche racconto del boss (aka papà) mi riporta indietro negli anni con la fantasia...
Questo libro, contemporaneo, copre, attraverso la vita di 3 generazioni (dal nonno al nipote) circa un secolo (il ventesimo) di vita in Cile. Come primo libro è straordinario, e non lo dico certo io, e dimostra una certa maturità nell'esprimersi attraverso la scrittura. Bello, scorrevole, si lascia leggere piacevolmente, anche se io per mancanza di tempo l'ho letto in 4 mesi.

La speranza è che, insomma, la storia non si ripeti...

Voto: 8

Prossimo libro: Niente di vero tranne gli occhi.

venerdì 6 febbraio 2009

Sgravare - etimologia

Dalle mie parti il verbo partorire è sostituito dal più folkloristico e caratteristico termine sgravare. Stamane un collega, greco, mi ha chiesto lumi sulla foto degli Acheron mostrata nel post della nascita del diavoletto, gli ho detto, il tutto questo in inglese, che la foto mostra l'atto dello sgravare (detta in italiano). Curioso non riusciva a capire bene il significato, ovviamente, e io gli ho spiegato che in realtà il termine non è una invenzione dei nostri avi ma è comunque legato, come avviene per molti di essi a termini anche di altra lingua (soprattutto in francese); infatti:

- sgravare sta per (s)grav(are)

dove la s sta per contrapposizione (come scombinare, ect..., cioè il contrario), are è la desinenza per il verbo, quindi è l'azione contraria al "grave", cioè tomba, quindi seppellire, ma dato che c'è la s il verbo sta ad indicare l'azione contraria, rebirth.

Perché no a FesBuc

FesBuc alle vongole di Riccardo Marassi

giovedì 5 febbraio 2009

20° a Febbraio

Niente di speciale questa temperatura, però fa sempre un certo effetto andarsene a mare alla pausa pranzo e disidratare quel corpo ammuffito dalle grigie mura giornaliere che sprigionano umidità...

E poi, il calore adagia meglio il corpo in avanzato stato di necrosi al suo incartapecorimento emanando quel bel miasma che ricorda vagamente l'effetto sprigionato, che ti abbraccia e ti riscalda, quando si sgancia un missile terra-aria sotto la doccia fondendo in un mix fatale il gas chimico con quello naturale.

Come (non) ti cambiano i figli!

Ogni volta che parlo con qualcuno che magari non vedo da diverso tempo resto esterefatto alla fatidica affermazione/domanda "Ma tu non cambi mai?!?!"

E' inevitabile che i figli ti portano a modificare le proprie abitudini - non potevo continuare a suonare perché le prove mi occupavano 3 serate alla settimana, non potevo fare tanto sport come prima (adesso mi limito ad una partita a settimana), non potevo vedermi tutti i possibili concerti locali e non, e così via - ma non è normale che ognuno abbandoni le proprie passioni.

Quello che più mi fa ridere e sobbalzare è quando mi chiedono insistentemente perché continuo ad ascoltare Death Metal (perché non dovrei ancora farlo?), o quando tengo in braccio il diavoletto con una maglietta splatter... bah!!!

E poi, sono così contento quando le due cucciole fanno headbanging a motopala!!!

martedì 20 gennaio 2009

Regurgitate + Cripple Bastards

Il 6 marzo a Bari suonano i Regurgitate e i mitici Cripple Bastards. Sono circa 4 anni che non vedo un concerto come si deve (Febbraio 2005 per i Suffocation, lasciando la cara non morta in uno stato avanzato di quasi sgravamento). Di entrambi i gruppi ho roba datata, un po' come per tutto il resto delle band in mio possesso, comunque tendo a conservare gelosamente i primi lavori (originali) dei gruppi, in questo caso ho sia tape, 7", LP e qualche CD solo per i Cripple. Questi ultimi sono riuscitio a vederli a Taranto in un non so dove e non so quando mentre gli svedesi mi sono sempre sfuggiti.

Vedremo come va sta volta.

Avanzo di vomito senza fede.