lunedì 11 gennaio 2010

Inesperienza live

Morti viventi,

la settimana scorsa sono stato per mia figlia ad una manifestazione sportiva-canora, e durante una pausa ho potuto assistere alle prove della band che doveva esibirsi più tardi. Tutto perfetto, sound pulito, bilanciato bene, insomma la rock band si ritira; dopo la manifestazione sportiva mi fermo ad ascoltare per un buon quarto d'ora la suddetta band tra cui militano alcuni miei vecchi amici; come sempre accade, o quasi sempre, quando tocca suonare davanti al pubblico tutto quello fatto durante le prove va a farsi benedire ed ecco che già dopo pochi secondi iniziano a partire richieste del tipo "io non sento la batteria", "la voce è troppo bassa", "il basso non lo sento" e così via. Risultato, dopo pochi minuti fuori dal palco non si capisce più una mazza!!! Posso capire questo atteggiamento per band alle prime armi, ma per musicisti di professione proprio no. Diciamo che il tecnico del suono ha pure le sue colpe.

giovedì 7 gennaio 2010

Internal Bleeding: Invocation of Evil


Non morti,

gli Internal Bleeding hanno portato nei primi anni '90 una ventata di freschezza nel panorama già pieno zeppo di band molte delle quali poco originali. Ma come è successo per altre grandi band, vedi i Suffocation, il destino ha giocato loro un brutto scherzo. Band davvero valida, dai ritmi lenti e profondi, sin dai loro primi lavori gli Internal Bleeding mi hanno coinvolto in pieno, a partire dalla voce per finire ai loro riff accattivanti.
Ripeto, peccato per il loro prosieguo, dovuto ai tanti cambi di line-up ed anche a poca fortuna... Invocation of Evil è il loro secondo lavoro, secondo demo rilasciato poi sia come 7 pollici che come miniCD.

Voto 8

ORGC 2010

Cari non morti,

il caro Francesco Cordella ha indetto il concorso per avventure testuali monocamerali anche per quest'anno. Qui trovate tutte le informazioni necessarie per partecipare come autori o come giocatori.

Buon divertimento.