mercoledì 30 gennaio 2008

Voci dal profondo

Voci dal profondo
Film del grande Lucio Fulci del 1990/91. Non ne ho visti ancora molti di film di Fulci ma questo lo ritengo di buona fattura. Mi piace la doppia natura thriller/horror e mi sarei aspettato che dalle tenebre il signor Mainardi tornasse in vita da zombie per vendicare la sua morte.

Voto: 7

lunedì 28 gennaio 2008

La casa dei 1000 corpi


Film del 2003, scritto e diretto da Rob Zombie, personaggio chiave della band White Zombie, sembra una fotocopia del mitico Non aprite quella porta. Tra l'altro è espressamente indicato sulla cover del DVD, comunque il film parte bene, la prima mezz'oretta vi terrà incollati, per poi pian pianino farvi scivolare e quindi alzarvi dal divano. La parte centrale del film non regge molto per poi finire... beh l'ho già detto!!!

Voto: 5

venerdì 25 gennaio 2008

Donne diaboliche

Un uomo molto avaro, aveva lavorato tutta la sua vita risparmiando tutto il suo denaro!

Amava il denaro più di ogni altra cosa al mondo, e sentendo la morte avvicinarsi chiamo' sua moglie e le disse: "Quando morirò voglio che tu metta tutti i miei risparmi nella tomba accanto a me,mi serviranno per la mia vita nell'aldilà."

Ben malvolentieri sua moglie giuro' di mettere con lui tutti i suoi risparmi.

Poco tempo dopo mori'!

Al cimitero, ben pochi furono i presenti, qualche conoscente, alcuni amici, e la moglie tutta vestita di nero.

Mentre la bara stava scendendo sotto terra, la moglie chiese di aspettare un momento: si avvicino' e depose una grossa scatola accanto ai piedi di suo marito. Dopodiché la bara fu ricoperta.

Un amico si avvicinò e le disse: "Ascolta, spero che tu sia stata abbastanza intelligente per non mettere tutti i suoi soldi nella bara come te lo aveva chiesto!!"


La moglie allora rispose:"Sono una buona cristiana, e non posso mancare parola ad un giuramento fatto ad una persona in punto di morte! Ho fatto cio' che desiderava, ho messo tutti i suoi risparmi con lui"


Ed aggiunse:


Gli ho fatto un assegno!!!!!!!!!

giovedì 24 gennaio 2008

Live Death

Da oggi inauguro il nuovo epitaffio con il primo concerto metal a cui ho assistito. 1989, Palatrussardi (Milano), non so ora come si chiami, Motley Crue e Skid Row per circa 10 mila crani. Lo ricordo ben volentieri anche perché è stato il primo in cui ho visto un mega pogo, una onda umana alla quale era impossibile opporsi se si era nelle prime file (3a per la precisione) e soprattutto perché prendere una gomitata al collo nel bel mezzo di uno stage diving non è bello!

mercoledì 23 gennaio 2008

Regurgitation

Mitica grind core band svedese. Sono qui in realtà non per parlarvi di grind-core ma di asfaltamento, come lo chiamiamo noi, vale a dire di vomito. Non so nemmeno io perché ma a questo fenomeno antiperistaltico ne sono affezionato, vuoi per la sua natura violenta, vuoi perché il mio organismo agisce di riflesso molto facilmente, insomma in un certo senso mi piace!!!

La frase di Stephen King mi è molto a cuore

Per tutto il male che se ne voglia dire il rigurgito ha almeno questo vantaggio:
per il tempo che è dentro tu non puoi pensare ad altro.

La cosa bastarda è che l'ultima volta mentre "soffrivo" mi è venuta in mente la frase.

martedì 22 gennaio 2008

Il colmo?

Essere allergico alla specie Cupressus sempervirens ovvero al cipresso italiano. Puntuale, come sempre, anche quest'anno l'allergia si è fatta viva. Il problema non è tanto nell'assumere per circa 4 mesi la pillola magica, che funziona egregiamente, ma taluni violenti starnuti mattutini che rischiano di disturbare il sonno eterno dei miei cari vicini.

sabato 19 gennaio 2008

20 anni

Trascorsi insieme al mio caro death metal o più in generale metal; sì perché nell'arco di questi 4 lustri ho avuto modo di tastare e gustare tutti i generi associati alle varie branche preferendo tuttora il brutal death / grind-core. E' difficile dire quale sia il mio gruppo preferito, ma se proprio ne devo trovare uno, non posso che citare i grandi (IMHO) Mortician. Unici, violenza otorina allo stato puro, con tanto di slamming, motosega e intro/outro tratti da film Horror.

Vi saluto con uno snippet (deformazione professionale) di testi di Hacked up for Barbecue

Chainsaw rips through the flesh
Cut apart, dismembered death
Organs, guts torn and thrown
Stripping skin to the bone

giovedì 17 gennaio 2008

Tomb

Tomb, affibiatomi nei primi anni 90 dai miei brutal friends nonché membri della band da me fondata nel 1995, i Penis Leech( r.i.p.), rispecchia quella che è la mia passione per tutto ciò che è non morto. La maledizione del nick definitiva arriva nel 1995 a Roma durante il concerto dei Cannibal Corpse durante il quale all'ultimo pezzo ovvero il massacrante Tomb of the Mutilated nel bel mezzo di uno stage diving un tizio mi frana addosso. Nell'arco di qualche secondo ero diventato rosso... sangue!!!

mercoledì 16 gennaio 2008

Welcome to my church

Before your funeral and
your coffin is closed
Before your buried and
your flesh turns cold
Before your covered with
the last shower of dirt...
Be sure you are really dead
Benvenuti nel mio spazio extra-terreno. Apro le danze in una gelida ma calorosa notte. I fuochi fatui ascoltano le mie litanie e in sottofondo l'amico della fila 17 ascolta i Suffocation
Decree of my darkest dreams.
Memories of my future.
Welcome to my church.