giovedì 25 settembre 2008

I movimenti cattolici e il metal

Dopo vent'anni parlare ancora della questione movimento cattolico e musica satanica mi fa come dire un po' ridere. Sabato scorsa in terra di Bari c'è stata l'edizione Total Metal Festival 2008 al quale hanno partecipato, tra gli altri, i Deicide. Sono rimasto allibito nel leggere

Comune e Provincia di Bari danno il loro patrocinio ad un concerto metallaro. Si esibiranno gruppi musicali che nei loro testi adorano satana, offendono Gesù Cristo ed istigano i giovani al suicidio. Provincia di Bari danno il loro patrocinio ad un concerto metallaro. Si esibiranno gruppi musicali che nei loro testi adorano satana, offendono Gesù Cristo ed istigano i giovani al suicidio.

od ancora

In una canzone facente parte dell’album “Once Upon The Cross” del 1995, si invita esplicitamente ad uccidere il cristiano (“Kill the christian”). Il testo recita anche: “Armies of darkness unite. Destroy their temples and churches with fire. Where in his world will you hide. Sentenced to death, the anointment of Christ” (traduzione: “Armate delle tenebre unitevi. Distruggete I loro tempi e le loro chiese col fuoco. Dove nel suo mondo vi nasconderete. Condannati a morte. Unzione di Cristo.”)

Mi fermo qui, e mi chiedo se sti bigotti di cattolici non sanno a cosa pensare e preferiscono creare allarmismi inutili...

lunedì 22 settembre 2008

ORGC 2008: è ufficiale

La ORGC 2008 è ufficialmente aperta, qui trovate regolamento, scadenza, ecc.

Diciamo che ho circa due mesi di tempo per terminare numero7

martedì 16 settembre 2008

L'inventario di Schizo

Una giocatrice non vedente di avventure testuali mi segnala che non è possibile gestire l'inventario in Schizo - Escape to the void; effettivamente per questa avventura, scritta in Glulx, ho utilizzato esclusivamente un inventario di tipo grafico.

Mi dispiace tantissimo, ho diversi conoscenti non vedenti che amano giocare alle avventure testuali, e devo dire che sono rimasto maluccio quando Erinriver me lo ha segnalato.

Giuro che con la prossima, che sto scrivendo in Glulx, non userò un inventario grafico, anzi credo che ci sarà solo audio.

lunedì 15 settembre 2008

Primo giorno di scuola

Giovedì scorso 11 settembre mi ha fatto un certo effetto accompagnare la primogenita, Irene, a scuola, scuola primaria come si chiama adesso anche se tutti o quasi la chiamano scuola elementare. Ricordo ancora quel giorno, e che giorno, il 2 novembre di 6 anni fa (non poteva nascere che quel giorno!!!), quando vidi spuntare la sua testolina nera nera...
Il tempo passa, lo stesso 11 settembre è stato il primo giorno di scuola per l'infanzia, o meglio asilo, anche per la seconda, Ilaria...

Chi non morirà vedrà!!!

venerdì 5 settembre 2008

ORGC 2008

Dal 1998 inseguo il mondo dell'Interactive Fiction / Avventure Testuali, dico inseguo perché non posso dedicare tutto il tempo che vorrei. Quest'inseguimento crea un'azione a molla tra le mie conoscenze tecnologico / ludiche e il mondo IF. Come già detto tempo fa ho scritto 3 avventure testuali nel passato, l'ultima nel 2002, e da quando cambiai lavoro nel 2003 il mio apporto si è ridotto drasticamente fino a raggiungere lo zero. Ho diverse storie in canna, una già pronta e con lo sviluppo al 50% (il secondo episodio di Old West), una horror ferma al 10% (il secondo episodio di Uno Zombie a Deadville) più una nuova scritta completamente ma la cui implementazione non è mai partita.
Ora, dopo circa 6 anni dall'implementazione di Schizo - Escape to the void, ho deciso di cercare di partecipare all'edizione 2008 della One Room Game Competition, vale a dire avventure testuali che si svolgono in una stanza.
Entro due mesi deve essere tutto pronto, per ora non posso dire niente su genere e tipologia, posso solo dire che avendo poco tempo a disposizione la storia è tratta da un romanzo di un mio caro amico.

L'unica anticipazione che posso dare è il codename: numero sette. Chi vivrà capirà!!!

La notte dei morti dementi


Ah ah... gran bel film questa zombie-commedia!!!Pensata come parodia del film che tutti conosciamo ricalca molto bene, dal punto di vista zombie, le orme di un film horror. Un po' troppo inglese per i miei gusti, e con la trama incentrata sul rapporto madre figlio che tanto mi ricorda il mitico Splatters - Gli strizzacervelli

Voto: 6,5

Il bene e il male secondo Stephen King: Fine

In questo saggio l'autore cerca di evidenziare come la scrittura di S. King in realtà possa essere vista come una nuova forma di realismo, e su questo devo dire che sono pienamente d'accordo; è proprio quello che mi piace di S. King.
Per quanto riguarda il testo, beh forse poteva essere compresso in meno pagine, le citazioni e i riferimenti sono diversi, forse troppi, e potenzialmente potrebbe rovinare la festa per quei lettori che non hanno ancora avuto modo di leggere uno dei libri a cui si fa riferimento, tra l'altro quattro tra i migliori di King.

Voto: 6

lunedì 1 settembre 2008

Hug a developer

Come non condividere il seguente video che fine farò?
E' il mio lavoro, mi piace, ma se dovessi rinascere... lo so manca poco... forse farei altro!!!

Back 2 life

Arghhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!! Ho ripreso la vita da non morto da una settimana, e solo oggi ho avuto la forza di buttare giù due righe... Tuttavia il r.i.p(ain). è stato abbastanza piacevole... tra mare, magnate di animali morti il tempo è andato!!!