martedì 30 dicembre 2008

Snuff Movie - recensione di Massimo Stella

Snuff Movie

Innanzitutto congratulazioni all’autore per il lieto evento paterno!Le recensione inizia subito. Il testo e la storia sconvolgono per originalità e intrigano il giocatore sin dalle prime schermate.Tuttavia il parser in generale e la strutturazione dell’avventura sono imprecise.Ad esempio il comando ‘x arma’ non viene inteso, a differenza di ‘x pistola’.
Inoltre in una seconda partita, durante il gioco dell’impiccato, mi è capitato di leggere ‘Guardi la lavagna e le poche vocali…’ quando non avevo indovinato nemmeno una lettera!
E non capisco nemmeno perché l’output del comando ‘bacia Giacca’ debba avere la stessa formattazione del testo iniziale. Segnalo anche un ‘dere’ di troppo come risposta del parser di gioco nei verbi di linguaggio.
Anche i suggerimenti di gioco arrivano ad essere equivoci: una volta terminato il gioco dell’impiccato dovremo dare la soluzione a Giacca Nera ma il gioco continuerà a suggerirci di giocare all’impiccato con, ad esempio, ‘lettera t’.
Messe da parte queste questioni meramente ‘tecniche’, ho molto gradito come è stata implementata la dinamica del gioco dell’impiccato e la pluralità di risposte che il parser fornisce in base al fatto di averci azzeccato o meno. E complimenti anche all’autore per aver saputo trasferire ‘in toto’ il senso di inquietudine del racconto originale, cosa assolutamente non semplice in una IF.

Sara si blocca, visibilmente turbata dalla vista dell’arma, poi grida: "Ma cosa volete farmi?"
"Oh, non ti preoccupare. Facciamo solo un gioco. Un bel gioco, molto divertente" spiega sinistro Giacca Nera. "Io e te insieme. Vuoi?" — Dialogo da Snuff Movie

Infine, vorrei avere un minimo di documentazione riguardo il gioco, nella quale magari essere avvertito anche della maturità dell’opera o dei temi trattati. Lo si fa per gli scontati spara-salta-ammazza moderni, perché non si dovrebbe fare anche per le (concettualmente) più complicate avventure testuali?
Voto Finale : Sarebbe graditissima una seconda edizione più curata sul versante parser, vocabolario e meccaniche di interazione tra l’utente e l’environment di gioco. Ottima atmosfera, mantenuta inalterata dalla trasposizione. Il mio voto finale per questa edizione di Snuff Movie è 7.5.

ORGC 2008 - Risultati

Il concorso è terminato, il vincitore è The Moon Watch. E' l'avventura alla quale anche io ho dato il massimo punteggio. Qui trovate tutti i dettagli, mentre di seguito trovate le mie recensioni.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

Innanzitutto premetto che mi sarebbe piaciuto avere anche una sorta di categorie, del tipo miglior enigma, miglior storia, miglior ambientazione, ecc.

The Moon Watch - 7,5
Alla partenza si nota subito che il lavoro di Paolo Maroncelli e di Alessandro Peretti è ben curato, layout, grafica, è un buon biglietto da visita per la loro storia, e devo dire che questi presupposti vengono confermati man mano che la storia procede. Bella anche la modalità TALk Mode che così come spiegato nella sezione MANUAL, ovvero un sistema di conversazione basato su topics nonnecessariamente mostrati durante il gioco ma che possono essere esposti man mano nelle varie risposteo semplicemente intuiti. TMW dal mio punto di vista poteva beccare più punti:

1) se al posto del topo si fosse trovata un'altra genialata, magari anche accorciando la storia.

2) ho visto la soluzione sul concetto di radio/ingegnere/fix perché pur avendo capito che dovevo dire al papà che la radio è rotta non mi è venuta l'idea di dire fix radio…

3) un po' forzato/lungo il finale, nel senso che avevo perso un po' l'entusiasmo ma non so bene nemmeno io il perché.In definitiva un ottimo lavoro.

Escapade - 7
Gioco ben implementato (non ho trovato nessuna descrizione discrepante né tanto meno bug), dopo un blocco iniziale,del tipo: e adesso come comincio? Leggendo per bene le descrizioni la storia ingrana per bene. Nessun enigma difficilissimo, ma anche in questo gioco la creatura presente all'angolo ha "rotto" un po' l'atmosfera. Il voto non è eccellente per via dei diversi finali che uniti alla presenza della creatura secondo me hanno ridotto un po' la qualità del gioco in sé,
evidentemente per allungare il brodo, come si dice dalle mie parti. Mi ha incuriosito il numero di persone che hanno

testato il gioco, ben 5 o 6 se ricordo bene.

Lazy Jones e il meritato riposo: 6
Avevo una certa aspettativa riguardo l'ennesimo capitolo di Lazy Jones, non a caso l'ho scelta come prima, e devo direche in parte sono rimasto deluso; non vorrei che l'autore abbia bisogno veramente di un riposo. :) Tutto parte nei migliori dei modi, Metallica, enigma iniziale intrigante - secondo me il più bello di tutta la competition più che altro per l'aspetto reale della energia elettrica e della musica del vicino, bello anche il concetto del doppio sogno;e allora, perché solo un 6? Beh, per due motivi, la presenza della palla/luce che mi ha tagliato le gambe, quando ho guardato la soluzione per "parla alla luce" beh, sono rimasto un tantino deluso, e l'altro motivo dovuto un po' alla non cura dettagliata, ricordo un bug quando ero in armadio, poi il tapis descritto ma non era + presente, e qualcos'altro del genere… diciamo che al momento del lancio il trampolino si è rotto.

Jibbidu: 6
Lavoro interessante per gli esordienti quellicheilvenerdì, che essendo tali pagano un po' l'inesperienza,o forse la fretta visti i tempi stretti, a detta dei ragazzi, dovuta anche ad un incidente di percorso (furto del laptop).Come idea penso che sia stata la più originale, bello, dopo qualche mossa le descrizioni mi sembravano strane ed ecco che con un "look me" tutto mi è stato più chiaro.Peccato poi però che spontaneamente mi è venuto il comando

> cerca buco

deludendomi, certo sarebbe stato bello, ma una via di fuga diretta poteva essere inserita.
Per rendere il tutto perfetto penso che avrebbero dovuto duplicare alcune descrizioni ai vari comandi, ovvero se il giocatore crede di essere persona le descrizioni iniziali andavano pure bene, però dopo aver scoperto la vera natura del player allora qualche messaggio andava adattato, soprattutto per chi scopre subito la vera identità.
Storia abbastanza lineare, ragionando da umano istintivamente si potrebbe pensare a cose del tipo: "ma che cacchio di descrizioni", oppure per dirla alla Rob, "questi sono tutti errori di design", tutto comprensibile però quando si viene a conoscenza della vera identità.

La stanza orientale: 5
Da sempre non ho amato questo tipo di avventure, avventure testuali punta e clicca,ho cercato di giocarla fino in fondo. Non male la storia, ho cercato via via di seguire il filo logico degli eventi, al primo blocco però mi è partita la sindrome delle prove n x m facendo si che l'avversione verso gli strumenti che mi rendono il mondo chiuso ritornasse in me.Il voto forse è influenzato da questo motivo, ma la soddisfazione di trovare, scovare, pensare per risolvere un enigma è più forte di qualsiasi altro ipotetico problema che può presentare l'altro lato della medaglia. E' presente anche qualche bug (tipo sacchetto e chiave) che tuttavia non pregiudica la giocabilità.Fosse stata scritta con qualche altro strumento sarebbe stata sicuramente più interessante.

BadToast: 4
Non ho molto da dire su questo gioco, se non il fatto che mi è sembrato più un esercizio per l'autore che un vero e proprio gioco. Tra l'altro dopo essere morto la prima volta, in coda al messaggio era indicatala soluzione… a dire il vero non c'ho capito molto.

Frammenti di identità: S:V.
Premetto che ho una certa avversione in generale per tutto ciò che è RPG, combattimento, forze,e compagnia bella; ho provato a giocarci, ho resistito alla lunghissima intro, poi è arrivato il momento della energia/forza, della conversazione a scelta multipla, insomma tutti ingredienti che non mi piacciono… l'ho abbandonata.

In definitiva tra le migliori avventure in concorso posso notare un certo elemento comune, ovvero l'inserimento di qualcosa che reputo estraneo alla storia (topolino, creatura mostro, palla) atta, forse, a rendere la storia stessa più avvincente e/o più lunga; avrei preferito di gran lunga il contrario.

Per chiudere:

miglior at: The Moon Watch
miglior storia: The Moon Watch
miglior enigma: Lazy Jones e il meritato riposo (la corrente elettrica)
miglior idea (originale): Jibbidu (identità del player)
miglior NPC: nessuno

lunedì 29 dicembre 2008

Squaraus

Dato che per capodanno volevo farmi bello ho pensato bene di tirar giù una bella quantità di frutti di mare vivi...
...e vai dopo circa 48 ore ero piegato sul cesso!!!

In realtà cercavo due cosette da questa ultima magnata, la conferma che le ostriche fanno molto bene alle mie internal guts, secondo che essendo messo molto male sono bastati solo circa 1,5 Kg per raggiungere la mia forma da incartapecorito, non come nel natale 2005 quando raggiunsi la soglia delle costole in evidenza con 6 Kg in 7 giorni.

lunedì 22 dicembre 2008

Torneresti a suonare?

Mi chiede la moglie del mio migliore amico nonché batterista dei Penis Leech. Eh eh, sono rimasto un po' di stucco quando me l'ha chiesto perché sotto sotto e di tanto in tanto un pensierino glielo dedico... Solo che poi ognuno di noi si confronta con la vita quotidiana, 3 figli, un lavoro che mi ciuccia un po' di ore della giornata, alla fine penso che sia quest'ultimo il vero motivo, si ne sono certo i figli con del tempo in più si possono gestire tranquillamente.

mercoledì 10 dicembre 2008

RuttoSound

Wow, grande video!!! Mi ricorda le mega magnate alle quali maschi e femmine non rinunciano a far sentire il loro suono gutturale alla Devourment!!!

giovedì 4 dicembre 2008

ORGC 2008: giocate giocate giocate

E votate naturalmente. Questo è il link, la scadenza è a fine dicembre, avete tutto il tempo. io sono alla seconda... buon divertimento.

Houses of Horrors gallery

Caricata la nuova galleria Houses of Horrors, luoghi di riesumazioni e consumazioni.

martedì 2 dicembre 2008

ORGC 2008 - Snuff Movie non presente

Snuff Movie (codename Numero7), il mio ultimo lavoro in ambito Interactive Fiction non è presente al concorso ORGC 2008. Infatti la combinazione tra il nascituro e l'impossibilità di connettermi da casa ha fatto si che non iscrivessi il gioco in tempo (entro la mezzanotte del 23 c.m.).
Vabbè, mi dispiace, nelle ultime giornate ho sacrificato pure qualche ora di sonno pur di portare a termine il gioco.

Il gioco lopotete scaricare da qui, e ricordo che sarebbe gradita una vostra recensione con pregi, difetti, bug, ecc.