domenica 3 novembre 2019

E la partita a Risiko va a scatafascio

In ufficio è necessario riprendere un po' le fila e cercare di autostimolarsi. Si stava seguendo un bel percorso, mangiando terreno a destra e a manca. Alla fine credo proprio che questo fermo stop all' "avanzare" mi abbia fatto sentire come in una di quelle partite a Risiko quando, ormai onnipotente, mentre inizi a conquistare e distruggere di tutto di più all'improvviso qualcuno decide di farla finita interrompenso, sul più bello, la partita. Già, buttare all'aria un tavolo senza entrare nei dettagli è la cosa che, forse, brucia di più.

A proposito, Risiko è il mio gioco da tavola preferito di tutti i tempi.

Nessun commento:

Posta un commento

Non piangere per me: