martedì 12 febbraio 2008

Quando Alice ruppe lo specchio

Regalo ricevuto tempo fa, solo sabato ho avuto modo di vederlo. Dopo Voci dal Profondo passo ad un altro film del grande regista Fulci. La copertina ed il titolo non mi ispiravano, un po' come quando acquistavo gli LP alla cieca, la copertina giocava un ruolo importante. Bene, dicevo, questo film mi è piaciuto, non mancano le componenti splatter - la signora barbuta nel forno - così come quelle comiche - la stessa nel bagagliaio. Qui si parla di un uomo col vizio delle scommesse che per far soldi aggancia donne di mezza età benestanti e sole... mi fermo qua perché potrei rovinare la visione!

Voto: 7

2 commenti:

  1. lo sputo selvaggio12 febbraio 2008 20:40

    non l'ho visto però avevo pensato di invitare una streghetta dai capelli ricci a guardare un film dello stesso genere, l'ultimo della saga Hellraiser, farò colpo se la invito per S.Valentino ?

    RispondiElimina
  2. Certamente! Però deve avere necessariamente un po' di barbetta altrimenti non rende a 200 gradi... Mo ti tocca vedere il film.

    RispondiElimina

Non piangere per me: